Per disinquinare suoli e acque, una soluzione efficace ed ecologica: le piante –

Valentina Mutti

Certi comuni optano per dei filtri vegetali per catturare gli inquinanti delle acque e dei suoli. Così, polvere di radice di menta e di ripresa vanno bene per disinquinare la cascata di un comune che ospita la più antica miniera di zinco d’Europa. Tecniche “emergenti” ma che già convincono.

                         . Saint-Laurent-le-Minier  (Gard), servizio

Goccia a goccia, l’acqua scivola nei filtri riempiti di una polvere grigiastra, “radice di ripresa del Giappone macinata e seccata”, precisa Armelle, vestita con un camice bianco. Installata in un contenitore in mezzo ai castagni, il suo piccolo laboratorio pompa il flusso di una cascata. A monte, il torrente scende rapidamente dalla collina di Cévennes, dal vecchio giacimento di Malines, la più grande miniera di zinco d’Europa, chiusa nel 1991. “Ci saranno in totale quasi 500 km di gallerie, questo massiccio è come un vero formaggio con i buchi”,  conferma il sindaco di Saint-Laurent-le-Minier, André Rouanet…

View original post 1.533 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: