Crespelle con asparagi allo zafferano

Prepara la pastella mescolando 4 uova, 2 tazzine di latte, 4 cucchiai colmidi farina semi integrale, sale, 2 cucchiai di burro fuso. Coprila e fallariposare. Nel frattempo monda gli asparagi, elimina la parte dura del gambo e falli cuocere al vapore. Falli insaporire in padella con un filo di burro, sale e un pizzico di... Continue Reading →

Tutto il cibo proviene dai semi

“Il lavoro che faccio adesso – dice Ceccarelli – è frutto di un lungo percorso scientifico iniziato in modo formale in Italia e proseguito in studi di ricerca internazionale in Siria fino alla fine degli anni ’90. In quel periodo mi sono reso conto che la ricerca legata al ‘miglioramento genetico‘ fatta nelle stazioni sperimentali... Continue Reading →

Nelle vigne, in primavera, di notte

“In questo periodo - racconta Gianfranco – talora gli agricoltori vanno nelle vigne con la torcia a togliere le “gate” dalle viti. In piemontese si chiama “gata” ogni bruco: in questo caso si tratta della nottua della vite. La nottua ha la forma di un verme tipo millepiedi, ma senza peli. Vive normalmente subito sotto... Continue Reading →

Ci saranno ancora i pastori?

“La gente quando va in montagna è abituata a vedere i prati verdi, belli, dove ti puoi sedere: quelli lì, senza il pascolo, spariscono. Se si vuole tenere le praterie e gli alpeggi – ci spiega Silvano- il pascolo è la prima cosa, poi c’è da ragionare sulla situazione sociale dei pastori. La pastorizia è... Continue Reading →

Le erbe di campo di Mauro

Con i primi tepori primaverili inizia anche la raccolta delle erbe spontanee di Mauro: borragine, tarassaco selvatico, papavero e altre essenze.“Le erbe commestibili sono un po' dovunque nei prati e nei boschetti, ma bisogna scegliere con attenzione dove andarle a raccoglierle per evitare di portare in tavola, oltre alle proprietà delle erbe, anche tracce di... Continue Reading →

Torta salata con Pak choi e crema di fave

Impasta 300 g di farina semi integrale, 100 ml di vino bianco, 100 ml di olio extravergine di oliva (oppure di semi), 1 pizzico di sale. Fai una palla, coprila con la pellicola e falla riposare in frigorifero. Nel frattempo fai sbollentare 500 g di fave fresche in acqua bollente leggermente salata. Scolale e premile... Continue Reading →

Tisana di bucce di cacao

“Acquistiamo le fave di cacao in vari paesi, – ci spiega Mariangela - visitiamo direttamente le piantagioni e conosciamo i contadini che le lavorano. Una volta importate le fave vengono lavorate presso il nostro laboratorio a Santuario di Vicoforte. La lavorazione prevede, dopo la cernita, una fase di tostatura, la decorticazione e la successiva lavorazione.... Continue Reading →

Il grano saraceno di Paolo e Claudio

“Abbiamo iniziato a coltivare il grano saraceno qualche anno fa – ci racconta Claudio - per più di un motivo: primo perché è una coltivazione che qui già storicamente si faceva, ma in tutto l'arco alpino già lo si fa da secoli, poi perché noi coltiviamo con metodi biologici, quindi, avendo seminativi, facciamo rotazioni colturali.... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑