Gastronomia pasta fresca Ghio Aldo

“E’ da 30 anni che abbiamo questa attività – racconta la Signora Anna. La storia è quella semplice di due persone che erano dipendenti e che hanno deciso di cambiare vita, rilevando questo negozio, improntato sull’artigianalità della pasta fresca. Nessuno di noi era capace, ma c’era la passione e poco per volta siamo riusciti ad arrivare a questo punto: la passione è quella cosa che ti fa imparare il lavoro.

Io sono di Mora del Villà, mio marito è di Dronero. Aldo ha 63 anni, io 58. Abbiamo due figli, ma fanno lavori diversi. In negozio siamo solo io e lui. Ognuno ha il proprio compito: lui fa la pasta fresca, invasa ed etichetta, io faccio la gastronomia e la produzione dei vasetti. Facciamo tanti prodotti sottovetro, dalle castagne sciroppate all’antipasto piemontese alla bagna cauda, tutti prodotti che i clienti gradiscono molto.

Le nostre “ravioles” sono una tradizione della Valle Maira e della famiglia di mio marito. Per lui questa ricetta rappresenta il ricordo di sua nonna, che viveva qui su, nella borgata Eremita. È un prodotto apprezzato soprattutto dai turisti perché la gente di Dronero, bene o male lo conosce, fa parte della tradizione e poi a volte le cose che hai sempre davanti non è che ti interessano poi tanto.”

Visita la pagina del produttore su Agrispesa: Gastronomia pasta fresca Ghio Aldo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...