Il livertìn, luppolo selvatico

Se vuoi che la tua frittata sappia di primavera, prova con il luppolo.

E’ una novità primaverile: il luppolo selvatico, detto livertìn in Piemontese.
Dalla prossima settimana lo trovi su http://www.agrispesa.it

Del livertìn si mangiano le cime che in questo periodo spuntano rigogliose (è una pianta infestante) ai bordi dei fossi e dei boschi, lungo le rive dei fiumi, tra i rovi o lungo le siepi, fino a 1200 metri di altitudine.
E’ meglio raccogliere le cime più grosse, perché i germogli del  luppolo selvatico, al contrario delle altre erbe spontanee primaverili, sono più gustosi se di dimensioni maggiori.
Il sapore è delicatissimo, basta sbollentarli un poco e condirli con olio e limone oppure utilizzarli per condire risotti o per le frittate.

Non perderti le ricette, che pubblicheremo tra pochi giorni!



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: