Mela rugosa, me la mangio!

Durante la primavera – ci dice Davide, produttore biologico di mele – si trovano mele che sono state conservate per alcune settimane in celle refrigerate e che, fisiologicamente, vanno incontro ad una piccola perdita di acqua, causa dell’aspetto ‘rugoso’ che viene riscontrato in certi casi. Come stabilito dai disciplinari dell’agricoltura biologica noi conserviamo le nostre mele esclusivamente mediante refrigerazione in normali celle frigo.
L’agricoltura industriale spesso impiega metodi differenti

come ad esempio l’immersione dei frutti in bagni chimici, la conservazione in azoto o in celle ad atmosfera modificata. Questi metodi fanno sì che le mele non siano esposte all’azione dell’ossigeno e, arrestando i loro naturali processi di invecchiamento legati all’azione di questo elemento, appaiano sempre come appena raccolte, ma il loro sapore non giunge mai a piena maturazione. A coloro che amano le mele più croccanti e succose in questo periodo consiglio di orientarsi sul consumo delle varietà più tardive e che si conservano meglio come ad esempio le mele Dalinette, le Smeralda e le Golden Rush.
Chi ama  la mela ‘rugosa’ che mostra i segni della maturazione avanzata può scegliere le Golden, le Crimson e le Fuji”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: