Cardi gratinati

Preparate un recipiente capiente con dell’acqua fredda e un limone spremuto. Pulire i cardi con un pelapatate eliminando la parte esterna filamentosa e immergerli subito man mano che si procede nell’acqua acidulata in modo tale che non anneriscano. Mettere a bollire l’acqua in una pentola molto capiente. Quando bolle salare con sale grosso come quando si fa per la cottura della pasta. Scolare i cardi e versarli nell’acqua che bolle. Far bollire per 30 minuti circa. Passato questo tempo verificare con una forchetta che siano morbidi anche nel cuore. Quindi scolare e saltare in padella con uno spicchio d’aglio privato dell’anima, olio evo e peperoncino. Coperchiare e lasciate insaporire a fuoco basso per qualche minuto. 

Nel frattempo preparare la besciamella vegana: mettete a bollire 250 ml latte di avena (o altro latte vegetale), intanto in un tegame a fondo spesso mischiare 25 gr di farina di riso con 25 gr di olio evo, sale e noce moscata fino a eliminare i grumi. Quando il latte bolle versarne poco alla volta con un mestolo sulla farina. Girare. Quindi versarne un altro po’ facendo attenzione a non formare grumi. Si va avanti così fino a trasferire tutto il latte nella pentola con la farina. Quindi si rimette sul fuoco. Si gira velocemente con la frusta finché si addensa. Cuocere 3-4 minuti.

Prendete un tegame coperto con carta forno e fate più strati di cardo e besciamella. Per dare maggiore sapore si può aggiungere del gomasio tra uno strato e l’altro. Gratinare in forno 15-20 minuti a 180° e gli ultimi minuti mettere il grill per creare una crosticina.

Su http://www.Agrispesa.it trovi gli ingredienti di questa ricetta. Grazie alla Sig.ra Ludovici per averla condivisa con noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...