L’Organismo agricolo

“L’organismo agricolo –  spiega Stefano Vegetabile della CaRotta – è un po’ la conclusione, il punto d’arrivo delle agricolture naturali e punta l’attenzione sulla vitalità del suolo: è un sistema ecologico che tende a un ciclo chiuso quindi a creare in sé tutte le risorse. 

È composto da vegetali, animali, uomini e tutti insieme creano, quindi l’uomo deve essere in grado di creare relazioni tra gli esseri viventi, osservare le relazioni che gli esseri viventi propongono e assecondarle: è vero che l’uomo diventa un elemento di mobilità all’interno del sistema, però è parte del sistema e tenta continuamente di lavorare col paesaggio che produce cibo. 
Per farlo crea un ambiente per quel cibo, quindi dovrà creare siepe per gli uccellini, fiori per gli insetti utili, fossi e stagnetti dove ristagni l’acqua perché arrivino altri insetti, crea un ecosistema agricolo, quindi lavora continuamente sul paesaggio. 

L’organismo agricolo crea relazioni utili tra la flora e la fauna selvatica, oltre che quella domestica, per far sì che il risultato di quelle combinazioni possa produrre anche ortaggi, frutta, farine, insieme a centomila altre cose. Questo è uno sforzo incredibile da parte dell’agricoltore, di conoscenza e ricerca che la scienza gli può dare solo in parte. 

La scienza dice: il tuo suolo è composto da questi elementi, per vitalizzarlo fai questa mistura di letame, ma non riesce a spiegarti le relazioni tra gli esseri viventi che ci sono, che tu introduci né il fatto che da lì la natura incomincia a collaborare con te. 
La natura collabora con te perché tu inizi a collaborare con lei e man mano che collabori, ti fondi in un unico organismo che in questo caso è quello agricolo. 

I nostri nonni, che erano inseriti nella natura, la comprendevano al volo. 
Invece per noi l’organismo agricolo è una cosa difficile da capire, perché ci sono centomila variabili, oppure crediamo sia una cosa un po’ nostalgica, non attuale perché adesso l’agricoltura propone i droni, le macchine che andranno a coltivare i terreni. 
Qui non si tratta di fare un passo indietro ma tre avanti.”

Su www.agrispesa.it puoi acquistare i prodotti di Stefano.
Puoi sceglierli con la spesa Scegli tu o aggiungerli alla spesa Facciamo Noi.

#agrispesa #agricolturacontadina #agricolturasostenibile #cibobuono #cibosano #spesaacasa #spesaadomicilio #curadelterritorio #territorio #biodiversità #agroecologia #sovranitàalimentare #organismoagricolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...