Cecine

Ingredienti x 2 persone: 
100 gr di farina di ceci 
200 gr si acqua 
Sale qb 
1 cucchiaio di olio evo 
 
Mischia bene l’acqua con la farina di ceci e il sale. Copri e tieni in frigorifero a riposare tutta la notte. Passate le 12 ore di riposo aggiungi 1 cucchiaio di olio evo e mescola bene. Prendi una padella antiaderente, aggiungi poco olio e fai scaldare bene, quindi versa al centro un po’ di pastella. Gira quando la superficie non a contatto con la padella si solidifica e fa delle bollicine. Cuoci altri 2 minuti e metti in un piatto. Ne vengono 8 piccoline. Sono più che sufficienti 4 mini crêpe di ceci per sentirsi sazi. Farcisci le cecine con crema di mandorle e marmellata ai frutti di bosco senza zucchero oppure provale con mousse di mela e kuzu, una noce sbriciolata e qualche pezzetto di cioccolata fondente con fave di cacao.
 
Idee per un ripieno salato da portare in viaggio o per un pic nic: 
Cipolla e cavolo cappuccio 
In una padella a fondo spesso fai stufare la cipolla tagliata a mezzaluna fine con il sale e un pochino di acqua. Quando è ben stufata aggiungi il cavolo cappuccio tagliato fine e aggiusta di sale. Gira continuamente a fuoco vivo finché il cavolo sia ben cotto e asciutto. È importante che il ripieno sia ben asciutto. Prendi la cecina, spalma della salsa di miso e tahin e posiziona al centro il ripieno di verdura. Avvolgila su se stessa e tienila in forma nella pellicola. Procedi così per tutte le cecine. 
 
Finocchio, olive e capperi 
Pulisci 1 spicchio d’aglio, privalo dell’anima. Fallo soffriggere in un po’ di olio evo in una pentola larga e a fondo spesso. Quando inizia a sfrigolare, spegni il fuoco e lascia che aromatizzi l’olio. Lava i finocchi e tagliali finemente. Taglia al coltello le olive e i capperi precedentemente dissalati. Elimina l’aglio dall’olio, riaccendi la fiamma e versa i finocchi, poi sala. Gira e cuoci inizialmente con coperchio in modo che i liquidi del finocchio fuoriescano. Quindi scoperchia e gira continuamente. I finocchi saranno pronti quando il loro liquido sarà completamente assorbito e risulteranno abbastanza compatti e non più liquidi. Devono cuocere a lungo. Verso la fine della cottura aggiungi olive e capperi e fai insaporire qualche minuto girando continuamente e facendo attenzione che non si attacchino alla pentola. Riempi le cecine come una crêpe arrotolata. 

Su www.Agrispesa.it trovi gli ingredienti di questa ricetta. Grazie a Daniela Ludovici per averla condivisa con noi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...